Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore polmone
OncoHub

Carcinoma esofageo a cellule squamose: radioterapia associata a Gefitinib nei pazienti anziani


Il tasso di sopravvivenza associato al tumore esofageo è molto basso a causa della diagnosi che viene molto spesso in fase avanzata della malattia e della scarsa efficacia della chemioterapia.

E' stata studiata l'efficacia della combinazione di Gefitinib ( Iressa ) con la radioterapia in 20 pazienti anziani con carcinoma dell'esofago a cellule squamose ( ESCC ), non-idonei alla chemioterapia a base di Platino.

L'immunoistochimica è stata eseguita per analizzare l'espressione del fattore di crescita dell'epidermide ( EGFR ), e il sistema di mutazioni refrattarie all'amplificazione è stato utilizzato per rilevare mutazioni nel gene EGFR.
La risposta al trattamento è stata valutata mediante endoscopia e tomografia computerizzata.
La tossicità del trattamento è stata valutata utilizzando i criteri comuni di tossicità del National Cancer Institute ( NCI ).

I dati hanno mostrato che su 20 pazienti, 5 hanno raggiunto una risposta completa ( CR ), 13 una risposta parziale ( PR ) e 2 una stabilizzazione della malattia.

Il tasso di risposta globale ( CR + PR ) è stato pari al 90%, la sopravvivenza mediana globale ( OS ) è stata di 14.0 mesi ( intervallo di confidenza 95%: 10.0-17.9 mesi ) e la sopravvivenza mediana senza progressione è stata di 7.0 mesi ( IC 95 %: 0-17.2 mesi ).

I pazienti affetti da un buon performance status ECOG ( Eastern Cooperative Oncology Group ), che non avevano mai fumato, e i tumori con mutazioni in EGFR hanno presentato la migliore sopravvivenza globale ( rispettivamente 14.0, 14.0 e 17.0 mesi ).

La tossicità di grado 3/4 correlata al trattamento si è verificata in 5 pazienti. Non è stato osservato alcun caso di compromissione della funzionalità epatica di grado 3/4 o tossicità ematologica.

In conclusione, la radioterapia associata a Gefitinib è risultata efficace e tollerata nei pazienti anziani con carcinoma a cellule squamose dell'esofago. ( Xagena )

Xu Y et al, Oncotarget 2015; 6: 38429-38439

Xagena_ OncoGeriatria_2015



Indietro