Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore Ovaie
Tumore Vescica

Cetuximab in monoterapia e Cetuximab più Capecitabina come trattamento di prima linea nei pazienti anziani con tumore del colon-retto metastatico con mutazioni wild type RAS e BRAF: studio SAKK 41/10


Sebbene l'anticorpo anti-VEGF Bevacizumab sia stato studiato ripetutamente come parte di regimi a bassa intensità nei pazienti anziani meno in buona salute con tumore del colon-retto metastatico ( mCRC ), gli anticorpi anti-EGFR come modalità di trattamento iniziale sono stati poco studiati.

Nello studio SAKK 41/10, il beneficio di Cetuximab ( Erbitux ), da solo o in combinazione con Capecitabina ( Xeloda ), è stato valutato nei pazienti anziani vulnerabili con carcinoma colorettale metastatico RAS / BRAF wild-type.

Lo studio è stato interrotto prematuramente a causa del lento reclutamento dopo l'inclusione di 24 pazienti ( 11 nel braccio monoterapico, 13 nel braccio combinato ).
L'età media dei pazienti era di 80 anni, con punteggio CIRS-G mediano di 7 e punteggio IADL mediano di 7.

Alla settimana 12, 6 su 11 pazienti ( 55% ) erano liberi da progressione nel braccio con Cetuximab in monoterapia e 9 su 13 pazienti ( 69% ) nel braccio di combinazione. I

l tasso di risposta è stato del 9% nel braccio monoterapico e del 38% nel braccio combinato. I 6 pazienti con tumori primari collocati al lato destro non hanno risposto a Cetuximab.

Il sequenziamento di nuova generazione ( NGS ) ha rivelato ulteriori mutazioni che interessavano la via della chinasi RAS / RAF / MAP in 5 pazienti; 4 di questi pazienti hanno mostrato una progressione precoce della malattia.

Cetuximab è risultato generalmente ben tollerato ed è stata osservata una tendenza verso un miglioramento della qualità di vita correlata ai sintomi.
Nel braccio combinato, è stata osservata una più alta incidenza di tossicità e interruzioni del trattamento.

In conclusione, il reclutamento dello studio, che richiede criteri di ammissibilità sia geriatrici che molecolari, si è rivelato più difficile del previsto.
Tenendo conto delle dimensioni molto ridotte del campione, il trattamento iniziale con Cetuximab è apparso tollerabile e ha mostrato una attività promettente nei tumori del lato sinistro in entrambi i bracci di trattamento. ( Xagena )

Kienle DL et al, Journal of Geriatric Oncology 2019; 10: 304-310

Xagena_OncoGeriatria_2019



Indietro