Lung Unit
Tumore Uroteliale
ForumOncologico
Tumori testa-collo

Pazienti anziani con tumori solidi in stadio precoce: il punteggio VES-13 maggiore o uguale a 7 è un utile strumento per prevedere il declino funzionale o il decesso


La fragilità aumenta il rischio di esiti negativi e/o di decessi quando si accompagna a fattori di stress.
La valutazione di routine della fragilità può risultare utile nella decisione sul trattamento da intraprendere.
I criteri di fragilità di Balducci ( BFC ) e i criteri di fragilità di Fried ( FFC ) sono comunemente usati, ma richiedono molto tempo.
Può essere invece utilizzato il punteggio VES-13 ( Vulnerable Elders Survey-13 ) superiore o uguale a 7.

Uno studio prospettico ha valutato le prestazioni del punteggio VES-13 in parallelo con i criteri BFC e i criteri FFC, per identificare la fragilità nei pazienti anziani con tumore in fase precoce.

I pazienti di età superiore o pari a 70 anni con tumori solidi in fase precoce sono stati classificati come fragile / non-fragile in base ai criteri BFC ( maggiore o uguale a 1 ), ai criteri FFC ( maggiore o uguale a 3 ) e a VES-13 ( punteggio maggiore o uguale a 7 ).

Tutti i pazienti sono stati valutati per declino funzionale e decesso.

Sono stati valutati, in generale, 185 pazienti.

I criteri FFC hanno mostrato un tasso di fragilità del 17%, mentre per BFC e per VES-13 il tasso è stato, per entrambi, del 25%, con scarsa concordanza osservata tra i tre strumenti geriatrici.

FFC ( hazard ratio, HR=1.99, P=0.003 ) e VES-13 ( HR=2.81, P inferiore a 0.001 ) sono risultati fortemente discriminati per il declino funzionale, mentre BFC ( HR=3.29, P inferiore a 0.001) ha presentato il più alto tasso discriminatorio per i decessi .

BFC e VES-13 sono rimasti prognostici per la sopravvivenza globale nell'analisi multivariata corretta per età, tipo di tumore, stadio e trattamento sistemico.

In conclusione, un punteggio VES-13 superiore o uguale a 7 è uno strumento prezioso di discriminazione per prevedere il declino funzionale o la mortalità, e può essere utilizzato come strumento di screening della fragilità per i pazienti oncologici anziani in Centri con risorse limitate per condurre una valutazione geriatrica completa. ( Xagena )

Biganzoli L et al, J Gerontol A Biol Sci Med Sci 2017; 72: 922-928

Xagena_OncoGeriatria_2017



Indietro