Lung Unit
Tumore Uroteliale
Melanome
Tumore Ovaie

Radioterapia per tumore della vescica muscolo-invasivo nei pazienti molto anziani


La terapia standard per il tumore muscolo-invasivo della vescica è la cistectomia totale radicale; tuttavia, la radioterapia viene eseguita nei pazienti che non possono tollerare un intervento chirurgico a causa dell’età avanzata.
Si è determinato in modo retrospettivo se l’impiego concomitante della chemioterapia intra-arteriosa possa essere valutato utilizzando i risultati del trattamento radioterapico per tumore della vescica muscolo-invasivo nei pazienti anziani, e lo strumento di screening G8.

Sono stati studiati 16 pazienti che avevano ricevuto chemioradioterapia intra-arteriosa o radioterapia da sola tra il 2004 e il 2012; l’età media era di 83 anni.
12 pazienti avevano la malattia in stadio II e 4 in stadio III.
10 pazienti hanno ricevuto chemioradioterapia intra-arteriosa e 6 hanno ricevuto solo radioterapia.

Al fine di determinare se il punteggio G8 distinguesse i pazienti per il trattamento con chemioradioterapia intra-arteriosa o solo radioterapia, è stato calcolato il cut-off del punteggio G8 per l'aggiunta di chemioterapia intra-arteriosa.

Il punteggio complessivo G8 mediano è stato pari a 12, con punteggio di 13 nel gruppo chemioradioterapia intra-arteriosa e di 10 nel gruppo solo radioterapia.
Il punteggio G8 era 12 o più in tutti i pazienti nel gruppo IACRT.

Il periodo mediano di follow-up è stato di 35 mesi.

I tassi di sopravvivenza globale a 2 e 5 anni sono stati, rispettivamente, dell’80% e del 66.7% nel gruppo chemioradioterapia intra-arteriosa.

I tassi di sopravvivenza a 1 e 2 anni nel gruppo radioterapia da sola sono stati, rispettivamente, pari a 50% e 25%.

Per quanto riguarda gli eventi avversi tardivi, solo un paziente ha sperimentato tossicità genito-urinaria di grado 2.

In conclusione, la chemioradioterapia intra-arteriosa è stata considerata utile per il trattamento del carcinoma della vescica muscolo-invasivo nei pazienti anziani, con eventi avversi tollerabili.
Inoltre, utilizzato in combinazione con l'età e il performance status, lo strumento di screening G8 è potenzialmente applicabile per determinare la fattibilità della chemioterapia intra-arteriosa.
Questo è il primo studio sulla correlazione tra punteggio di G8 e la praticabilità della chemioterapia intra-arteriosa. ( Xagena2016 )

Maebayashi T et al, Anticancer Res 2016; 36: 4763-4769

Xagena_OncoGeriatria_2016



Indietro